Navigazione veloce
> Fermo, il Presidente della Provincia Perugini incontra i ragazzi dell’Erasmus

Fermo, il Presidente della Provincia Perugini incontra i ragazzi dell’Erasmus

Fermo, il Presidente della Provincia Perugini incontra i ragazzi dell’Erasmus

 

FERMO 3 giugno 2016– 56 studenti del Progetto ERASMUS+  KA2 (azione partenariati strategici scuole ) di cui il Liceo ScientificoT. C. Onesti” Fermo è la scuola coordinatrice in partnership con la Friedrich-List Schule- ULM (Germania), hanno incontrato stamattina presso la sede della Provincia di Fermo il presidente Aronne Perugini e il consigliere Adolfo Marinangeli. Dei cinquantasei studenti 28 sono alunni delle classi quarte del Liceo Scientifico “T. C. Onesti” di Fermo e 28 alunni della “Friedrich- List Schule / KaufmännischeSchule” di Ulm (Germania).

L’Erasmus è il programma di mobilità dell’Unione Europea per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport che offre la possibilità di svolgere un’esperienza di studio all’estero (frequenza di corsi, sostenimento di esami, preparazione della tesi, attività di ricerca, di laboratorio e clinica), ottenendo il riconoscimento delle attività formative svolte. Proprio nell’ambito di questo progetto del Liceo Scientifico dal titolo “Monitoraggio e valorizzazione del centro storico per la salvaguardia del patrimonio culturale e naturale dell’Europa”, gli studenti tedeschi ricambiano la visita fatta ad ottobre dal liceo fermano in Germania con un nutrito calendario di attività che vertono su tre temi di grande attualità ed importanza sia per la città di Fermo ma anche per l’intero territorio Provinciale

L’Acqua: il percorso dell’acqua, da risorsa a rischio idrogeologico, la PIAZZA: La piazza come spazio europeo di formazione (scuola diffusa) per una cooperazione nella formazione a livello europeo ed il VIAGGIO: I Fermani che hanno fatto la storia. Con la realizzazione di una proposta di un percorso turistico alternativo magari legato alle vicende e gesta di personaggi famosi che un tempo vivevano nei palazzi del centro.

Il presidente Aronne Perugini, con entusiasmo, ha accolto gli studenti del Liceo che avendo l’opportunità di partecipare a questi percorsi extracurriculari oggi sono più ricchi sia a livello di conoscenze dati i temi di grande importanza trattati, sia a livello culturale con la possibilità di conoscere realtà scolastiche diverse dalla nostra.

Sono estremamente soddisfatto –dice Aronne Perugini- per la collaborazione instauratasi con Liceo Scientifico, mia scuola di provenienza,  che si realizza, oltre che con questa esperienza anche con l’attivazione di 11 tirocini all’interno del progetto alternanza scuola lavoro, che si avvieranno già dal prossimo 7 giugno. Invito gli alunni tedeschi a tornare nella nostra Provincia e a visitare anche altre realtà oltre a quella di Fermo già visitata in questi giorni dato che sia il mare  che la montagna si raggiungono in pochi minuti ed il paesaggio fermano racchiude un po’ tutte le peculiarità dell’Italia”.

Questi scambi –aggiunge il consigliere Adolfo Marinangeli- sono importanti per creare quel senso di appartenenza all’Europa necessario a superare le divisioni e favorire l’integrazione dei vari paesi”. Per il Dirigente Stefano Babini che ha avuto modo di partecipare attivamente da docente al progetto, c’è soddisfazione nel vedere che gli alunni sono molto interessati a temi importanti come quelli del dissesto geologico e complessivamente le prove finali delle formazione si sono attestate sui livelli dell’eccellenza.

La Dirigente Scolastica Marzia Ripari ha concluso la serie degli interventi dichiarandosi soddisfatta della collaborazione con la Provincia di Fermo per aver contribuito con un notevole contributo formativo ad accrescere le competenze tecniche degli alunni e questa esperienza ha avuto per tutti un alto livello di accrescimento sia scientifico che umano.