Navigazione veloce
> Scuola di platea

Scuola di platea

Scuola di platea

 Anche quest’anno il nostro Liceo ha aderito al Progetto Scuola di Platea promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Fermo e dall’AMAT che ha l’obiettivo di avvicinare i giovani al teatro.

Il Progetto si articola in due momenti:

PRIMO MOMENTO: un seminario di un’ora tenuto da studiosi ed esperti di storia del teatro (precedente lo spettacolo e da tenersi a scuola in orario extrascolastico) in cui si analizzerà la differenza tra testo drammatico e testo scenico per prepararsi attraverso spunti critici, curiosità e anticipazioni, allo spettacolo teatrale che si andrà ad assistere.

SECONDO MOMENTO: visione dello spettacolo al Teatro dell’Aquila di Fermo. Gli spettacoli proposti sono quattro:

Ecate Cultura

TOURNÈE DA BAR

ROMEO & GIULIETTA

da William Shakespeare

con Davide Lorenzo Palla, Irene Timpanaro

musiche e accompagnamento dal vivo di Tiziano Cannas Aghedu

regia di Riccardo Mallus

Uno spettacolo in puro stile Shakespeariano: un percorso in cui si accompagna il pubblico a riscoprire la

storia di Romeo e Giulietta tra narrazione, azione, coinvolgimento diretto degli spettatori e brani originali.

Uno spettacolo-concerto, con in scena due attori e un musicista, che ricrea l’atmosfera popolare tipica del

teatro ai tempi di Shakespeare.

 

3 MARZO 2020, ore 21 – TEATRO DELL’AQUILA

Marche Teatro / Teatro Stabile di Napoli -Teatro Nazionale

ARTURO CIRILLO, VALENTINA PICELLO

ORGOGLIO E PREGIUDIZIO

di Jane Austen, adattamento teatrale di Antonio Piccolo

con Riccardo Buffonini, Alessandra De Santis, Rosario Giglio, Sara Putignano

Giacomo Vigentini, Giulia Trippetta

regia di Arturo Cirillo

Perché portare a teatro “Orgoglio e pregiudizio” di Jane Austen?

Perché penso che sia una scrittrice con un dono folgorante per i dialoghi.

Perché sono affascinato dall’Ottocento, e dal rapporto fra i grandi romanzi di quell’epoca e la scena.       Jane Austen reinventa la realtà attraverso la sua rappresentazione, ma mai smettendo di essere vera. Come avviene in teatro. (Arturo Cirillo)

 

16 MAGGIO 2020, ore 21 – TEATRO DELL’AQUILA

Teatro Sotterraneo

OVERLOAD

concept e regia Sotterraneo

in scena Sara Bonaventura, Claudio Cirri, Lorenza Guerrini, Daniele Pennati, Giulio Santolini

scrittura Daniele Villa

1 paragrafo. 199 parole. 1282 caratteri. Tempo previsto 1’ 10’’.

Riesci a leggere questo testo senza interruzioni? L’attenzione è una forma d’alienazione: il punto è saper

scegliere in cosa alienarsi. Per questo sembriamo sempre tutti persi a cercare qualcosa…

Overload di Sotterraneo è “solo” la rappresentazione, ludica e agghiacciante, di un dato antropologico ormai conclamato: nell’era dei molteplici dispositivi digitali, la nostra soglia di attenzione si sta inesorabilmente abbassando e frammentando […]. Questi, in estrema sintesi, gli spunti di riflessione alla base del nuovo spettacolo di Sotterraneo, costruito come un gioco con la partecipazione degli spettatori, pieno di aguzza intelligenza quanto beffardo nel propinarci un ritratto non proprio rassicurante di come ci stiamo evolvendo (o involvendo?)».

Claudia Cannella, Hystrio